Anatocismo - pubblicato nella sezione "trasparenza" il testo dell'addendum contrattuale

Anatocismo - pubblicato nella sezione "trasparenza" il testo dell'addendum contrattuale

La Legge 8 aprile 2016, n. 49, attuata con decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze del 3 agosto 2016, ha introdotto alcune novità nella liquidazione degli interessi nei rapporti di conto corrente.
La normativa, con l’intento di favorire la clientela, prevede - tra l'altro - che gli interessi debitori e creditori siano conteggiati con periodicità annuale il 31 dicembre di ogni anno, e comunque al termine del rapporto per cui sono dovuti.
E’ prevista, inoltre, la concessione di un ulteriore periodo di tempo al Cliente prima che gli interessi debitori possano essere pretesi dalla Banca, in quanto divengono esigibili il 1° marzo dell’anno successivo.
Per recepire le nuove disposizioni, ai correntisti è stata inviata una "Proposta di modifica unilaterale del contratto", unitamente all'estratto conto al 30/9/2016.
Poiché la nuova normativa prevede che il Cliente possa autorizzare il regolamento sul conto corrente (affidato e non) degli interessi debitori divenuti esigibili, la Cassa di Risparmio di Cesena propone ai propri correntisti la firma di un documento integrativo al contratto di conto corrente (“Addendum contrattuale”).
Il regolamento in via continuativa degli interessi debitori esigibili sul conto corrente oltre ad essere in linea con l’operatività sinora seguita, evita che tali interessi, se non pagati il 1° marzo, costituiscano un inadempimento contrattuale, con tutte le conseguenze di legge e di contratto (compresa la maturazione di interessi di mora).
La invitiamo, pertanto, a presentarsi presso la filiale dove intrattiene i rapporti per la sottoscrizione dell’addendum contrattuale preferibilmente entro il 31 gennaio 2017, o comunque prima del 1° marzo 2017.

Clicca qui per visionare l'addendum contrattuale.